The Second Renaissance
     
  Rassegna stampa Ricerca
 
  Utente     Password       Non ricordi la password? Clicca qui.    
     
  Museo
  Ospitalità
  Edizioni Spirali
  Arte
  Attività
     
Navigazione verticale
Pagine visitate
 Beato Angelico, Konstantin...



Vittorio Vettori
Beato Angelico, Konstantin Antipov

Collana: L'arca. Pittura e scrittura

pp 110   51,65 €
Anno pubblicazione: 2002
ISBN: 9788877705990

Archivio
Testo di critica d'arte di Vittorio Vettori pubblicato da Spirali/Vel nella collana "L'arca. Pittura e scrittura"
 
Scheda
Il percorso che la Luce ha compiuto dal Beato Angelico a Konstantin Antipov, presentandosi nel primo caso come Amica Luce e nel secondo come Compagna Luce, Ŕ stato certamente un percorso carsico, che ha attraversato l'involuzione del rinascimento classico nell'eurocentrismo borghese dell'enfasi barocca e della controversia settecentesca fra illuministi e illuminati, per poi inabissarsi nel sogno dell'anima romantica [...]. Vi corrisponde la doppia traslatio imperiale dalla Seconda Roma (Bisanzio) alla Terza Roma (Mosca) e dal secolo napoleonico al secolo americano, con la prospettiva del confronto finale fra due diverse e opposte tipologie: quella dell'uomo planetario faber sui e quella dell'uomo frazionario e irreparabilmente depotenziato e appiattito, fra mens cosmocentrica autodiretta e mens egocentrica eterodiretta, fra riscoperta e ritrovata antichitÓ del futuro [...].
(Vittorio Vettori)
 
Abstract
Il volume raccoglie il contributo critico di Vittorio Vettori intorno a due maestri dell'arte classica e moderna in un confronto a specchio: Beato Angelico e Konstantin Antipov.
 

Documenti multimediali offerti



Relazioni
siti di riferimento
www.spirali.it (sito)
raccoglie le opere
Angolo della mia patria (cm 60x50, 1971)
Autoritratto (cm 48x60, 1984)
Bazar a Taskent (cm 70x50, 1963)
Bilancio della vita (cm 125x105, 1990)
Carpazi (cm 46x58, 1988)
Cremlino di Novgorod (cm 82x48, 1961)
Cukca, allevatore di renne (cm 50x70, 1963)
Favola degli Urali (cm 49x37, 1960)
Favola di Onega (cm 80x98, 1960)
Forte emozione (cm 37x48, 1992)
Giovinezza (cm 40x30, 1960)
Girasoli (cm 61x42, 1960)
Gladioli (cm 59x78, 1980)
Il gatto Vas'ka mangia e ascolta (cm 40x48)
L'estate ucraina (cm 35x20, 1949)
L'ultima neve (cm 50x35, 1992)
Leone Tolstoj (cm 70x90, 1971)
Lilla (cm 59x50, 1992)
Lilla in fiore (cm 60x48, 1992)
Meditazione (cm 39x50, 1991)
Nel fiore dell'etÓ (cm 65x100, 1972)
Nel fiore dell'etÓ (cm 70x50, 1977)
Nika (cm 49x37, 1992)
Nina Pavlovna modella (cm 80x65, 1970)
Okcana (cm 42x53, 1964)
Papaveri (cm 62x49, 1981)
Rinascita (cm 60x50, 1993)
Ritratto della figlia (cm 45x55, 1982)
Ritratto di Cajkovskij (cm 65x80, 1960)
Ritratto di Caruso (cm 60x80, 1992)
Ritratto di compositore (cm 40x48, 1979)
Ritratto di E. K. Antipova (cm 50x42, 1981)
Ritratto di Einstein (cm 40x30, 1956)
Ritratto di Gagarin (cm 65x80, 1964)
Ritratto di Giuseppe Verdi (cm 58x75, 1992)
Ritratto di Hemingway (cm 40x50, 1970)
Ritratto di Lincoln (cm 61x82, 1992)
Ritratto di Roosevelt (cm 65x80, 1952)
Ritratto di Saljapin (cm 42x68, 1990)
Ritratto di zingaro (cm 27x40, 1975)
Rose (cm 51x40, 1992)
Studentessa (cm 50x70, 1976)
Suzdal (cm 77x59, 1958)
Veterano ricorda (cm 65x90, 1982)
presenta le opere di
Konstantin Antipov ( )
 
All rights reserved © 2017 - ASSOCIAZIONE AMICI DI SPIRALI